STORIA: Come è nata la Passione e cosa abbiamo fatto per coltivarla

Siamo Vicky e Vito, un’apicoltrice e un apicoltore. Abbiamo costituito una società che si chiama Fattoria delle Api a gennaio 2020, ma il nostro percorso nel settore apistico inizia molto prima, oltre 6 anni fa. Il primo progetto frutto di questa alleanza è Alveare da Favola, il Brand con il quale ci conoscete. Prima di raccontarti gli obiettivi, vogliamo presentarci.
 
Image
Image

Ciao sono Vito! Sono Perito Agrario e laureando in Scienze Forestali e Ambientali. La mia attività principale è la conduzione della mia azienda agricola ma sono da sempre impegnato anche in attività di associazionismo, dapprima con ruoli operativi all'interno del Gruppo di Protezione Civile locale e poi come vicepresidente dell'Associazione di categoria di Apicoltori più grande della nostra regione. Dal principio la priorità in questo settore è stata conoscere bene le api e imparare quanto meglio fosse possibile, perché non è un mestiere in cui ci si può improvvisare. Pertanto mi sono specializzato nella conduzione dell’apiario e nella gestione fiscale e normativa di questa tipologia speciale di allevamento. Pratico Cross Training a livello agonistico e trascorro molto tempo in Natura. Amo la mia Murgia.
 

Ciao sono Vicky! I miei amici mi hanno soprannominata La Regina delle Murge. È un gioco di parole perché oltre a ricordare la mamma di tutte le api, evoca anche un’altra mia caratteristica. Per anni mi sono dedicata alla conoscenza e all’esplorazione del mio territorio: se mi chiedi dove sono le masserie, le grotte, le doline e i paesaggi più belli, ti ci posso accompagnare. I miei sport: Orienteering e Yoga. Ho fatto tantissimo volontariato per l’ambiente e per la cultura. E nel frattempo mi sono laureata in Beni Enogastronomici e in Tecnologie Alimentari. Ho scritto una Tesi sulla Caratterizzazione dei Mieli Pugliesi e tuttora è un ambito di ricerca in cui lavoro. Sono iscritta dal 2016 all’Albo Nazionale degli Esperti in Analisi Sensoriale del Miele e faccio parte del consiglio direttivo dell’Associazione Ambasciatrici Mieli Italiani. Da 10 anni ho esperienza come Operatrice di Masseria didattica e Educatrice ambientale. Di recente sono approdata nel mondo delle Api Selvatiche e della straordinaria Biodiversità che rappresentano. Lavoro con il CREA-Api su questo tema e Coordino la Comunità Slow Food Puglia for Bees.
 

Obiettivi e Filosofia di produzione

Nell’ambito del progetto Alveare da Favola abbiamo sviluppato un metodo di conduzione degli apiari “a impatto leggero e responsabile”. Significa che sorvegliamo con discrezione le colonie di api, riducendo al minimo gli interventi umani. Ad esempio nella sostituzione dei favi vecchi promuoviamo la produzione di cera nuova pulita direttamente secreta dalle api e introduciamo meno del 10% di fogli cerei costruiti dall’uomo, solo laddove è necessario. Con una disposizione attenta dei telaini da nido e da melario consentiamo alle famiglie di tenere da parte per sé stesse la maggior parte del raccolto di miele, raccogliendo solo quello in eccesso. Effettuiamo trattamenti sanitari (non si possono evitare in alcun modo) con acidi organici il cui uso è consentito anche nei Disciplinari dell’Apicoltura Biologica. Non abbiamo ancora la certificazione ma ce ne doteremo a breve. Inoltre non ricorriamo mai alla pratica dell’ingabbiamento della regina. Infine abbiamo ottimizzato la disposizione degli apiari tra Cassano e Santeramo in modo da non avere mai un sovraffollamento di famiglie in un’area, così da lasciare ampio spazio e risorse di cibo anche agli altri insetti impollinatori importantissimi per la salute dell’ecosistema.
Per chi non ha dimestichezza con il mondo dell’apicoltura forse tutte queste informazioni potranno risuonare strane, ma siamo a disposizione per chiarire qualsiasi concetto. Intuitivamente è sufficiente sapere che tutte queste buone pratiche potrebbero ridurre l’efficienza di produzione del miele in termini di quantità. La nostra azienda tuttavia nasce già multifunzionale e si dedica al “benessere” inteso in senso ampio: benessere delle persone che potranno beneficiare dei trattamenti proposti a contatto con le api, benessere dell’ambiente che è sempre al centro di tutte le nostre scelte, benessere delle api che non andranno mai sotto stress a causa nostra.
Image

Vincitore PIN – Iniziativa promossa dalle Politiche Giovanili della Regione Puglia e ARTI e finanziata con risorse del FSE – PO Puglia 2014/2020 Azione 8.4 e del Fondo per lo Sviluppo e la Coesione